Riso Basmati – La cottura perfetta


Riso Basmati – La cottura perfetta

Regola fondamentale per avere dell’ottimo basmati, sgranato e gustoso evitando spappolamenti e pastoni?
Raffreddarlo completamente prima di saltarlo col condimento scelto.

– 1 tazza di riso basmati
– 1 tazza e 3/4 di acqua
– 1 presa di sale grosso

  • Sciacquate il riso in acqua fredda con delicatezza almeno 3 volte
  • Mettete il riso scolato dall’acqua di risciacquo in una pentola dal fondo spesso con 1 tazza e 3/4 di acqua e il sale
  • Fate prendere bollore e subito abbassate la fiamma al minimo
  • Coprite e lasciate cuocere fino a totale assorbimento dell’acqua senza alzare il coperchio né girare, solo dopo una decina di minuti alzate per controllare se sul fondo non c’è più acqua con delicatezza scostando i chicchi con una forchetta appena il necessario per guardare il fondo
  • Spegnere e lasciare riposare 5 minuti
  • Trasferite in una teglia a raffreddare completamente
  • Raccogliete il riso in un contenitore da frigo e lasciate in frigo una giornata
  • A questo punto saltate il condimento scelto e versate il riso nella padella, risulterà “attaccato” ma con una forchetta e delicatamente sgranatelo.
  • Saltare a fuoco medio.

Se lo avete cotto correttamente e raffreddato si sgranerà perfettamente.

Qui ho fatto un condimento con olio di sesamo tostato, talli di aglio, funghi cinesi reidratati e tagliuzzati finemente, mais, bambù, cannella in polvere, anacardi, tamari.
Quando il riso è pronto tostate 1 foglio di alga nori e romperla grossolanamente sopra.

C'è 1 comment

Add yours

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.